pericolo-squali-a-roma

Pericolo squali a Roma

Pericolo squali a Roma

L’8 giugno 2021 la Galleria Borghese ospiterà la mostra personale dell’artista britannico Damien Hirst, Archaeology Now. Curata da Anna Coliva e Mario Codognato, l’esposizione presenterà più di 80 opere del celebre artista affiancando i capolavori antichi della collezione della Galleria: Bernini, Canova e altri maestri del passato.

Il creatore dell’acclamato squalo in formaldeide (The Physical Impossibility of Death in the Mind of Someone Living, 1991), venduto ad una collezione privata per oltre 8 milioni di dollari, porterà le opere della serie Treasures from the Wreck of the Unbelievable a Roma. Realizzate in bronzo, metallo, marmo e corallo, le opere di Damien Hirst esaudiranno la volontà del Cardinale Scipione Borghese, fondatore della Galleria nel cuore di Roma, che esalta il suo desiderio di multiformità.

Per la prima volta nel 2017 queste opere sono state esposte a Venezia a Palazzo Grassi e a Punta della Dogana. La mostra presentava 189 oggetti rinvenuti da un vascello affondato nella costa africana da un gruppo di archeologi finanziati da Hirst. A Roma, oltre a queste opere, verranno presentati per la prima volta al pubblico italiano i disegni della serie “Colour Space”.  Nel Giardino Segreto dell’Uccelliera verrà invece collocata la gigantesca scultura “Hydra e Kali”.

HIRST E PRADA

Il progetto espositivo, che verrà inaugurato sotto la guida della nuova Direttrice della Galleria, Francesca Cappelletti, è stato realizzato con il generoso supporto della Maison Prada. Damien Hirst è sempre stato un artista molto caro a Miuccia Prada, da una sua collaborazione del 2013, il brand ha lanciato una collezione limitata di borse chiamata Entomology. Moda e arte, uniti in una provocazione: “quanto si è disposti a superare le proprie fobie in nome di una borsa?”. Le pochette sono state decorate con scarafaggi e farfalle, ma non hanno impedito agli amanti della moda di apprezzarle.

La collezione limitata di appena 20 borse è stata infatti interamente venduta in due giorni attraverso un’asta silenziosa.

Damien HirstBIOGRAFIA DELL’ARTISTA

Damien Hirst è nato a Bristol nel 1965. È uno dei membri più famosi del gruppo Young British Artists (YBA) e il suo famoso squalo è diventato un simbolo della Britart in tutto il mondo. Nel 1988 ha curato l’acclamata mostra Freeze, che ha lanciato la carriera di diversi partecipanti del movimento, e lo stesso Hirst è stato notato dal famoso collezionista Charles Saatchi.

La morte è uno dei temi principali per l’artista. Nelle sue opere utilizza farfalle, animali imbalsamati, coralli e metalli preziosi.

“Rembrandt, Velazquez, Goya, penso che tutti siano stati interessati agli aspetti commerciali della loro arte, io credo di agire come ognuno di loro agirebbe, se fosse in vita” – risponde l’artista alle critiche sul costo delle sue opere. Nel 2020 Il Sunday Times ha stimato che Damien Hirst sia l’artista britannico più ricco, con un patrimonio stimato di 384 milioni di dollari.

La mostra sarà aperta al pubblico dall’8 giugno all’8 novembre 2021.

Dettagli sul sito: https://galleriaborghese.beniculturali.it

 

Olga Obukhovich

16 maggio 2021

Foto:
Image © Prada and Damien Hirst/Science Ltd., All rights reserved, DACS 2013
Damien Hirst, Children of a Dead King, 2010. Bronze. Private Collection | Foto: © Prudence Cuming Associates Ltd © Damien Hirst and Science Ltd. All rights reserved, DACS 2021 / SIAE 2021

LEAVE A COMMENT

sedici − 2 =